Autore: Gianfranco

DOLCETTI ALLO YOUGURT

Baby ricette

DOLCETTI ALLO YOUGURT

Ingredienti per 4 persone:
200 g di yogurt greco
12 fragole
6 biscotti secchi
2 cucchiai di confettura extra ai mirtilli o quella che preferisci

Cosa serve:
4 coppetta
4 ciotole
2 cucchiai
1 coltellino

Esecuzione:
Un dolcetto veloce e super buono perfetto per la prima colazione della mamma, ma se vuoi è ottimo anche per una merenda con gli amici.
Riunisci in una ciotola la confettura e quasi tutto lo yogurt e mescola bene il tutto, in un’altra ciotola spezzetta i biscotti in grosse briciole, la va velocemente le fragole poi togli le foglioline e tagliale in due o quattro spicchi.
Ora è il momento di comporre i dolcetti suddividi i biscotti nelle quattro coppette, poi ricopri il tutto con lo yogurt ai mirtilli, ora tocca alle fragole infine un bel ciuffetto con lo yogurt bianco tenuto da parte e se vuoi ancora qualche briciola di biscotto. I dolcetti vanno conservati in frigorifero fino al momento della colazione.

IMG_20200505_140533

IMG_20200505_131959

IMG_20200505_132911

SUPER TOAST AL FORNO

Baby ricette

SUPER TOAST AL FORNO

Ingredienti per 4 persone:
6 fette di pane per toast
4 fette di salame ungherese
2 uova
80 g di formaggio Asiago tagliato a fettine
30 g di burro sciolto
Formaggio grana grattugiato
Sale

Cosa serve:
1 pennello da cucina
1 teglia da forno
1 taglia biscotti a forma di cuore

Esecuzione:
Sistema sul piano di lavoro tre fette di pane, poi ad una ritaglia la parte centrale con il taglia biscotti a forma di cuore.
Pennella le fette di pane sul lato verso l’alto, poi farcisci la prima con una fetta di salame e qualche pezzetto di formaggio, ricopri con la seconda e ripeti prima il salame e poi il formaggio, infine metti la fetta con il foro al centro e schiaccia leggermente in modo che tutti gli ingredienti si compattino un pochino e sistema il super toast sulla teglia da forno.
Procedi allo stesso modo con le altre tre fette di pane, una volta sistemato i due super toast sulla teglia, arriva ora un operazione un pochino più difficile, se pensi di non farcela chiedi aiuto al tuo assistente, devi sgusciare le uova all’interno del cuore, infine cospargi il tutto con un poco di grana e un pizzico di pepe.
Fatto via subito in forno a 180° per 8/10 minuti a seconda se il tuorlo piace alla tua mamma più o meno cotto.

IMG_20200505_140106_1

IMG_20200505_122626

IMG_20200505_123318

MUFFIN DI SFOGLIA CON BUDINO AL CIOCCOLATO, AMARETTI E PESCHE SCIROPPATE

Baby ricette

MUFFIN DI SFOGLIA CON BUDINO AL CIOCCOLATO, AMARETTI E PESCHE SCIROPPATE

Ingredienti per 4 muffin:
1 rotolo di pasta sfoglia
8 amaretti
4 mezze pesche sciroppate
4 cucchiai di budino al cioccolato
1 uovo per pennellare
Mandorle a lamelle
Zucchero a velo

Cosa serve:
4 pirottini da muffin
Taglia biscotti rotondi
1 pennello
1 ciotolina
1 forchetta
Setaccino per lo zucchero a velo

Esecuzione:
Prepara tutti gli ingredienti sul piano di lavoro, una volta srotolata la pasta sfoglia con un taglia biscotti del diametro di cm 14 ritaglia 4 dischi e con un secondo del diametro di 8 cm ricava altri 4 dischi. Sistema i dischi più grandi all’interno di quattro pirottini da muffin, facendo sbordare leggermente un poco la pasta. Dopo avere bucherellato il fondo con una forchetta farcisci ogni pirottino con un amaretto, una cucchiaiata di budino un secondo amaretto, la mezza pesca, messa
con la parte concava verso l’alto, infine il disco di pasta sfoglia più piccolo e sigilla bene i bordi. Sbatti in una ciotolina l’uovo con una forchetta, poi con un pennello spennella bene la superficie dei muffin e decora con alcune mandorle a lamelle o con del semplice zucchero semolato. Una volta terminati sistema i pirottini su una piccola teglia e cuocili in a 180° per 25/30 minuti o fino a quando risultano belli dorati. Una volta pronti e raffreddati con un colino cospargili con abbondante zucchero a velo.

Nota: se non hai i taglia biscotti rotondi puoi usare un bicchiere per il disco più piccolo e una ciotola o un piccolo coperchio per quello più grande.

muffin2

WhatsApp Image 2020-04-07 at 12.32.50

COLOMBINE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Baby ricette

COLOMBINE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Ingredienti per 2 colombine:
100 g di burro morbido (tolto dal frigorifero almeno 1 ora prima)
130 g di farina 00
50 g di zucchero
50 g di gocce di cioccolato
4 cucchiai di latte
1 uovo intero
1 cucchiaino di lievito per dolci
Zucchero in granella
Zucchero a velo

Cosa serve:
1 ciotola
1 frusta
1 cucchiaio
2 stampini in carta per colombine da 100g

Esecuzione:
Una volta preparati tutti gli ingredienti sul piano di lavoro, riunisci in una ciotola il burro morbido a pezzetti e lo zucchero e inizia a mescolare con una frusta, se la cosa risulta difficile, puoi farlo con una manina, ma mi raccomando devi lavarti le mani molto bene prima di farlo, devi mescolare fino a quando il tutto non risulta una crema soffice, adesso devi aggiungere l’uovo e mescolare nuovamente, questa volta con la frusta, fino a quando la crema non è diventata completamente gialla. Ora è il turno della farina, mescolata con il lievito e del latte, se vedi che l’impasto e
troppo duro aggiungi ancora un poco di latte, una volta amalgamati è la volta delle gocce di cioccolato, ancora un paio di giri e l’impasto delle colombine è finalmente pronto.
Dividi l’impasto tra i due stampini, cospargile con la granella di zucchero e poi subito in forno a 180° per 20/25 minuti, una volta pronte falle raffreddare e infine una bella spolverata di zucchero a velo. Se vuoi si possono conservare per 8 giorni chiuse dentro un sacchetto di plastica per
alimenti.

colombine 2

IMG_20200407_103816

TIRAMISÙ AL CIOCCOLATO E FRAGOLE

Baby ricette

TIRAMISÙ AL CIOCCOLATO E FRAGOLE

Ingredienti per 4 piccoli tiramisù:
250 g di mascarpone
100 g di panna fresca
100 g di crema di nocciole
100 g di biscotti tipo Pavesini
10 fragole
Latte per intingere i biscotti
Zucchero a velo

Cosa serve:
4 piccole pirofile
1 ciotola grande
1 ciotola piccola per il latte
1 frusta
1 cucchiaio o spatola
1 coltellino

Esecuzione:
Iniziamo a preparare questo goloso tiramisù, lavando molto le fragole sotto l’acqua corrente, e poi fatte asciugare su un telo. Una volta pronte mettine da parte quattro che serviranno per la decorazione e taglia le altre a fettine sottili dopo avere eliminato le foglioline. In una ciotola sbatti con una frusta il mascarpone con la panna, fino ad ottenere una bella crema soffice, basteranno pochi minuti, infine aggiungi la crema di nocciole e amalgama bene il tutto con un cucchiaio.
È il momento di comporre il nostro tiramisù, forma uno strato di biscotti leggermente bagnati nel latte sul fondo di quattro piccole pirofile, meglio se di forma rettangolare, poi fai uno strato di crema al mascarpone con qualche pezzetto di fragola, poi ancora uno strato di biscotti bagnati nel latte e infine un altro strato di crema. Una volta preparati tutti e quattro i tiramisù falli raffreddare in frigorifero per qualche ora, prima di servirli decorali con le fragole tenute da parte e una generosa spolverata di zucchero a velo.

tiramisù2

IMG_20200407_100127

POLPETTE DI CECI CON ASPARAGI AL BURRO

Ricette Secondi

POLPETTE DI CECI CON ASPARAGI AL BURRO

Ingredienti per 4 persone:
400 g di ceci lessati
150 g di spinaci anche surgelati
50 g di grana grattugiato
1 uovo
Pane grattugiato qb
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe

Per il condimento:
1 mazzo di asparagi 500g
30 g di burro
Sale e pepe

Esecuzione:
Frullare nel mixer i ceci con gli spinaci, passati in precedenza in padella con un filo di olio, l’uovo e il grana grattugiato. Trasferire il composto ottenuto in una ciotola, sistemare di sapore e se troppo umido unire un poco di pane grattugiato, formare con le mani leggermente inumidite le polpette, ne risulteranno 12 di circa 50g, infine passatele nel pane grattugiato. Versare un filo di olio in una padella e farlo leggermente riscaldare, unire le polpette e cuocerle a fiamma dolce fino a quando risultano ben dorate, quindi girarle con l’aiuto di due e completare la cottura, una volta pronte farle asciugare su carta da cucina. Eliminare la parte dura degli asparagi, spezzandoli, poi lessarli in acqua a bollore salata per qualche minuto, scolarli e completare la cottura in padella con il burro spumeggiate e sistemare di sapore. Servire le polpette con gli asparagi ben caldi.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Se non avete a disposizione i ceci potete sostituirli con dei fagioli borlotti, è importante che gli spinaci sia ben asciutti, se utilizzate quelli freschi cuoceteli direttamente in padella una volta lavati e ben sgrondati.

polpette2

POLPETTONE AL FORNO CON MAIONESE ALLA LATTUGA

Ricette Secondi

POLPETTONE AL FORNO CON MAIONESE ALLA LATTUGA

Ingredienti per 4 persone:
500 g di macinato (meglio se misto)
200 g di spinaci già pronti
100 g di formaggio tipo brie
3 cucchiai di grana grattugiato
2 cucchiai di olive taggiasche sott’olio
2 cucchiai di capperi sott’olio
Rosmarino e salvia
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe

Per la maionese di lattuga:
Le foglie esterne di due baschi di lattuga
2 cucchiaini di senape delicata
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe

Esecuzione:
In una ciotola mescolare il macinato con le olive, i capperi, il grana, l’uovo e il trito di un rametto di rosmarino e 4 foglie di salvia, infine sistemare di sapore con sale e pepe.
Stendere il composto su di un foglio di carta forno, ad uno spessore circa 1 formando un rettangolo di cm 25 x20, farcire con gli spinaci e il brie tagliato a fettine sottili, poi arrotolarlo, aiutandosi con la carta partendo dal lato più corto. Infine avvolgere il polpettone nella carta e legarlo come un arrosto con spago da cucina, infine sistemarlo in una teglia leggermente unta di olio e passarlo in forno a 180° per 40 minuti circa.
Nel frattempo sbollentare in acqua salata le foglie di lattuga e per un minuto, quindi scolarle e raffreddarle in acqua fredda o meglio ancora nel ghiaccio. Strizzarle bene e frullarle con un mixer ad immersione insieme alla senape, 5/6 cucchiai di olio, sale e pepe, fino ad ottenere una salsa fluida tipo maionese.
Sfornare il polpettone, lasciarlo riposare una decina di minuti, quindi eliminare la carta e tagliarlo a fette ed accompagnare con la maionese di lattuga.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
In questi giorni di quarantena forzata, bisogna adattarsi a quello che offre il frigorifero e il congelatore, quindi divertitevi a cambiare il ripieno di questo polpettone a vostro piacimento. La cottura in forno avvolto nella carta forno lo rende pratico e veloce. La “maionese” di lattuga è un modo intelligente di utilizzare
gli scarti della lattuga, è perfetta anche per essere farcire bruschette e tramezzini.

polpettone2

GNOCCHI DI CECI CON POMODORINI E PROFUMO DI ROSMARINO

Impasti Primi Ricette

GNOCCHI DI CECI CON POMODORINI E PROFUMO DI ROSMARINO

Ingredienti per 4 persone:
500 g di ceci lessati
130/150 g di farina
100 g di formaggio spalmabile
50 g di grana grattugiato
1 uovo
Sale e pepe

Per il condimento:
500 g di pomodorini
1 scalogno
1 rametto di rosmarino
Olio extra vergine d’oliva
Grana grattugiato
Sale e pepe

Esecuzione:
Frullare nel mixer i ceci con il formaggio spalmabile, l’uovo e il grana fino ad ottenere una crema, sistemare di sapore con sale e pepe. Setacciare 2/3 della farina su una spianatoia, poi rovesciare sopra il composto di ceci ed iniziare ad impastare, meglio con una spatola, se occorre unire anche il resto della farina, deve risultare un composto non appiccicoso e facilmente lavorabile. Dividere il composto in più parti e formare dei rotolini di circa 1 cm di diametro poi tagliarli a tocchetti, infine volendo rigarli con i rebbi di una forchetta. Portare a bollore abbondante acqua salata, nel frattempo rosolare lo scalogno tritato con gli aghi del rosmarino in una capiente padella con un filo di olio, quando risulta ben appassito unire i pomodorini tagliati in quattro e portare a cottura mescolando con un cucchiaio, infine sistemare di sapore. Quando l’acqua bolle unire gnocchi, mescolare delicatamente con cucchiaio e potare a bollore, quando gli gnocchi sono in superficie scolarli con una schiumarola e versarli nella padella con il condimento e mantecare mescolando, se occorre unire un poco di acqua di cottura e completare con abbondante grana.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Se non avete a disposizione ceci secchi da ammollare, potete usare quelli in scatola, sciacquateli molto bene prima di frullarli con il resto degli ingredienti.

gnocchi2

gnocchi3

ORZOTTO CON CREMA DI PISELLI, ASPARAGI E FUNGHI

Primi Ricette

ORZOTTO CON CREMA DI PISELLI, ASPARAGI E FUNGHI

Ingredienti per 4 persone:
240 g di orzo perlato
200 g di piselli lessati
200 g di funghi pioppini
80 g di gorgonzola dolce
1 mazzo di asparagi cica 500g
1 cipollotto
1 spicchio di aglio
Brodo vegetale circa 1L
Vino bianco circa ½ bicchiere
Basilico
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe

Esecuzione:
Sciacquare l’orzo e lasciarlo in ammollo per 15 minuti circa. Nel frattempo tritare il cipollotto e farlo rosolare in padella con un filo di olio, quando risulta trasparente unire i piselli e farli ben insaporire, bagnare con un mestolo di brodo, aggiungere qualche foglia di basilico e passare il tutto al mixer ad immersione, al termine sistemare se serve di sapore. A parte tostare l’orzo ben scolato in una casseruola con un filo di olio a fiamma media, sfumare con il vino ed una volta evaporata la parte alcoolica unire il brodo all’inizio abbondante poi poco alla volta come per un normale risotto, alternandolo alla crema di piselli. Dopo circa 10 minuti unire gli asparagi, tranne le punte, tagliati a rondelle. A parte rosolare l’aglio con un filo di olio, unire i funghi mondati e saltarli velocemente a fiamma vivace, dopo un paio di minuti aggiungere anche le punte degli asparagi tenute da parte, sistemare di sapore con sale e pepe, quindi portare a cottura.
A cottura ultimata, mantecare l’orzo con metà del gorgonzola, quindi servire con le punte e i funghi e completare con il formaggio tenuto da parte.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Per pulire gli asparagi, prendeteli con le due mani e spezzateli, la parte terminale è quella dura che va scartata e il resto è quella edibile, in questo caso non li pelo con il pelapatate, ma taglio il gambo a rondelle spesse, lasciando integre le punte.

IMG_1645

IMG_1642

ORZOTTO DI PRIMAVERA CON PESTO LEGGERO

Primi Ricette

ORZOTTO DI PRIMAVERA CON PESTO LEGGERO

Ingredienti per 4 persone:
250 g di orzo perlato
100 g di piselli lessati
100 g di fagiolini lessati
60 g di pecorino toscano grattugiato
2 piccole zucchine
1 carota
1 cipollotto
Brodo vegetale circa 1 L
Vino bianco
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe
Per il pesto leggero:
80 g di basilico
20 g di pinoli
40 g di grana grattugiato
4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
2 cubetti di ghiaccio

Esecuzione:
Riunire nel bicchiere del frullatore il grana, con i pinoli, l’olio e un pizzico di sale,
frullare fino ad ottenere una crema, aggiungere le foglie di basilico, lavate ed asciugate e i cubetti di ghiaccio e frullare fino ad ottenere un pesto fluido ed omogeneo, trasferirlo in una ciotola e conservarlo al fresco fino al momento dell’utilizzo. Sciacquare l’orzo poi lasciarlo in ammollo per circa 15 minuti, nel frattempo tritare finemente il cipollotto, tagliare a dadini la carota e le zucchine e a tocchetti i fagiolini. In una casseruola larga e bassa rosolare a fiamma dolce il cipollotto con un filo di olio, quando risulta trasparente unire prima le carote e poi l’orzo ben scolato e ben insaporire nel fondo di cottura, bagnare con circa mezzo bicchiere di vino e una volta evaporata la parte alcolica, bagnare con un paio di mestoli di brodo caldo e continuare la cottura aggiungendo altro brodo solo quando quello precedente è stato assorbito. Dopo circa 10 minuti unire le zucchine e a cottura
quasi ultimata, circa 20 minuti, aggiungere i fagiolini e i piselli e correggere se
serve di sapore. Al termine mantecare con il pecorino grattugiato e un giro di olio, servire nei piatti e completare con una cucchiaiata di pesto leggero al centro.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Il breve ammollo è necessario, anche se non indicato sulla confezione del vostro orzo, in quanto la cottura avviene come per un normale risotto, aggiungendo il brodo poco alla volta.
Se vi rimane del pesto o ne volete preparare in abbondanza, conservatelo in frigorifero in un contenitore coperto con un poco di olio. I cubetti di ghiaccio servono per mantenere fredde le lame del frullatore e di conseguenza lasciare il vostro pesto di un bel verde brillante.

IMG_1633

IMG_1627