Categoria: Piatti unici

PIADINA CLASSICA ROMAGNOLA

Impasti Piatti unici Ricette

PIADINA CLASSICA ROMAGNOLA

Ingredienti per circa 4 piadine:
500 g di farina 0
125 g di latte
125 g di acqua
60 g di strutto
10 g di sale
10 g di lievito chimico

Esecuzione:

Con la farina formare una fontana sul tagliere, mettere al centro lo strutto, il sale, l’acqua con il lievito sciolto e il latte.
Impastare per almeno una decina di minuti fino ad ottenere un impasto consistente e liscio, coprire e fare riposare per almeno 30 minuti.
Riprendere l’impasto e dividerlo in quattro o cinque pezzi, formare delle bocce e farle riposare ancora per una decina di minuti.
Stenderle l’impasto con il mattarello ad uno spessore di circa 3 mm, infine cuocere le piadine sull’apposito testo di pietra o in un tegame antiaderente caldo fino a cottura desiderata rigirandole.

PIADINA CLASSICA CON SQUACQUERONE, POMODORINI SALTATI E RUCOLA

Ingredienti per 4 persone:
4 piadine classiche già precotte
200 g di squacquerone
30 pomodorini datterini
100 g di rucola
2 cucchiai di olive
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe
2 cucchiai di pesto alla genovese

Esecuzione:
Lavare i pomodorini poi dividerli in due o quattro spicchi, rosolarli velocemente in
padella con olio, sale e pepe, al termine unire le olive e farli raffreddare.
Spalmare le piadine con lo squacquerone, condire con un poco di pesto poi unire la rucola spezzetta e completare con i pomodorini, piegare in due e riscaldare per un minuto per lato.

romagnola1

romagnola2

romagnola3

PIADINA CLASSICA CON ZUCCA E GORGONZOLA

Ingredienti per 4 persone:
4 piadine classiche già precotte
300 g di zucca tagliata a fette
200 g di gorgonzola
100 g di valeriana
1 cucchiaio di noci tritate
1 rametto di salvia e rosmarino
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe

Esecuzione
Sistemare la zucca su di una teglia con carta forno, pennellarla con olio, insaporirla consale e pepe e profumarla con salvia e rosmarino, cuocerla in forno a 180° per 20 minuti circa.
Spalmare le piadine con il gorgonzola, cospargere con un trito di noci, poi farcire con la
zucca e la valeriana, piegare in due e riscaldare un minuto per lato.

romagnola4

romagnola5

romagnola6

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Se avete problemi di intolleranza al lattosio potete sostituire il latte con pari quantità di acqua. È importante rispettare i tempi di riposo in modo che l’impasto si riesca a stendere con facilità.
Se avete l’esigenza di prepararne diverse, potete cuocerle non completamente e al momento di servirle farcirle e terminare la cottura.

PIADINA ALL’OLIO D’OLIVA

Impasti Piatti unici Ricette

PIADINA ALL’OLIO D’OLIVA

Ingredienti per circa 4 piadine:
500 g di farina tipo 2
230 g di acqua
50 g di olio extra vergine d’oliva
10 g di sale
1 pizzico di bicarbonato

Esecuzione:
Con la farina formare una fontana sul tagliere, mettere al centro il resto degli
ingredienti ed impastare per almeno una decina di minuti fino ad ottenere un
impasto consistente e liscio, coprire e fare riposare per almeno 30 minuti.
Riprendere l’impasto e dividerlo in 4 parti e formare delle palline, disporle sul
tagliere e farle riposare ancora per una decina di minuti coperte con un canovaccio.
Riprendere l’impasto e stenderlo con il mattarello ad uno spessore di circa 3 mm.
Cuocere le piadine sull’apposito testo di pietra o in un tegame antiaderente ben
caldo fino a cottura desiderata rigirandola.

PIADINA ALL’OLIO CON SCAROLA, OLIVE E MOZZARELLA

Ingredienti per 4 persone:
4 piadine all’olio d’oliva già precotte
1 basco di scarola
2 cucchiai di olive
1 cucchiaio di capperi
2 mozzarelle fiordilatte
4 falde di pomodori secchi
Sale

Esecuzione:
Tagliare le mozzarelle a fette e farle asciugare su carta da cucina.
Tagliare la scarola grossolanamente dopo averla ben lavata, in una padella
insaporire pochissimo olio con uno spicchio di aglio, eliminarlo, quindi unire la
scarola e brasarla a fiamma vivace mescolando con un cucchiaio, dopo qualche
minuto aggiungere le olive, i capperi e infine i pomodori tagliati a filetti, mescolare il
tutto e correggere se serve di sale.
Sistemare la mozzarella sulle piadine, farcirle con la scarola, ben scolata dal liquido
di cottura, piegare in due e cuocere ancora un minuto per lato in modo che il
formaggio inizi a fondersi.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Piadina vegana o per chi vuole un prodotto più leggero, il ripieno ricorda la torta di
scarola della cucina campana, se non amate troppo la sua nota amara potete
sbollentarla in acqua salata per un paio di minuti, poi passarla in acqua e ghiaccio e
una volta ben scolata procedere come da ricetta.
Una buona alternativa sono gli spinaci o un misto di erbe di campo.

olio1

olio4

PIADINA INTEGRALE

Impasti Piatti unici Ricette

PIADINA INTEGRALE

Ingredienti per circa 4 piadine:
500 g di farina integrale
250 g di acqua
60 g di strutto
8 g di sale
8 g di lievito chimico

Esecuzione:
Con la farina formare una fontana sul tagliere, mettere al centro lo strutto, il sale, l’acqua e il lievito, impastare il tutto per almeno una decina di minuti fino ad ottenere un impasto consistente e liscio, coprire e fare riposare per almeno 30
minuti.
Riprendere l’impasto e dividerlo in quattro parti, formare delle palline, disporle sul tagliere coperte con un canovaccio e farle riposare ancora per almeno una decina di minuti. Riprendere l’impasto e stenderlo con il mattarello ad uno spessore di circa 3 mm, cuocere le piadine sull’apposito testo di pietra o in un tegame antiaderente ben caldo fino a cottura desiderata rigirandole con una pinza.

PIADINA INTEGRALE CON SALAME E PEPERONI AL BALSAMICO

Ingredienti per 4 persone:

4 piadine integrali precotte
16 fette di salame ungherese
2 peperoni rosso
1 cipolla piccola rossa
Grana a lamelle
Aceto balsamico di Modena
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe

Esecuzione
Lavare i peperoni, dividerli in due, eliminare tutti i semi e i filamenti bianchi poi
tagliarli a listarelle.
Rosolare in padella con un filo di olio la cipolla tagliata a julienne, dopo qualche
minuto unire i peperoni, e continuare la cottura a fiamma vivace e mescolando con
un cucchiaio, se le verdure tendono ad asciugarsi troppo unire un poco di acqua.
A cottura quasi ultimata insaporire con sale e pepe, sfumare con l’aceto balsamico e
una volta evaporato togliere dal fuoco.
Farcire le piadine con i peperoni ben scolati, il salame e il grana a lamelle, piegare in
due e completare la cottura.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
La farina integrale dono un gusto rustico e antico che ho voluto abbinare ad un ripieno importante come i peperoni al balsamico e al salame ungherese.
Mi raccomando di lasciare riposare bene l’impasto tra una lavorazione e l’altra. Se volete piadine più piccole dividete l’impasto in 6 parti anziché 4 come indicato nella ricetta.

integrale2

integrale3