Categoria: Dolci

CROSTATA DI CILIEGIE AL PROFUMO DI CANNELLA

Dolci Ricette

CROSTATA DI CILIEGIE AL PROFUMO DI CANNELLA

Ingredienti per uno stampo da 24 o 26 cm:
Per la frolla
300 g di farina debole (per dolci)
200 g di burro freddo
100 zucchero
1 uovo intero
4 g di cannella in polvere

Per il ripieno
500 g di ciliegie
30 g di burro
30 g di zucchero di canna
3 o 4 savoiardi o pan di spagna
Zucchero a velo

Esecuzione:
Riunire in una ciotola la farina con la cannella, aggiungere il burro a tocchetti ed lavorarlo con la farina schiacciandolo tra i polpastrelli, in modo da ottenere un composto granuloso, aggiungere l’uovo sbattuto con lo zucchero e lavorare il tutto velocemente, formare un panetto e riporlo in frigorifero per almeno 1 ora.
Nel frattempo lavare le ciliegie e denocciolarle, quindi disporle in un unico strato avvolte da carta da cucina in modo da asciugarle molto bene.
Riprendere la frolla, e stenderne 2/3 con il mattarello ad uno spessore di 4 mm circa e foderare lo stampo, eliminare la pasta in eccesso e bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, formare uno strato di savoiardi sul fondo della crostata poi aggiungere le ciliegie, cospargere con lo zucchero di canna e completare con il burro a fiocchetti.
Stendere il resto della frolla e chiudere la crostata sigillando bene i bordi, praticare dei fori in superficie a piacere, quindi cuocere in forno ventilato a 170° per 35/40 minuti.
Sfornare e fare raffreddare sopra ad una gratella, prima di servire cospargere con zucchero a velo.

 

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO

Il dolce è ispirato alla “Torta di Visciole” da “L’arte di ben cucinare” di Bartolomeo Stefani.
Ho mantenuto gli stessi ingredienti indicati in ricetta, la cannella è stata aggiunta all’impasto della frolla e non cosparsa sopra, ho aggiunto un sottile strato di savoiardi o pan di spagna alla base del ripieno in modo da raccoglierne il succo e di mantenere così la frolla friabile.

IMG_20200510_101616

IMG_20200510_101845

FRITTATA SOUFFLÈ AL MASCARPONE E CIOCCOLATO

Dolci Ricette

FRITTATA SOUFFLÈ AL MASCARPONE E CIOCCOLATO

Ingredienti per 4/6 persone:
3 tuorli
3 albumi
2 uova
150 g di mascarpone
125 g di lamponi
125 g di mirtilli
100 g di gocce di cioccolato
2 cucchiai di zucchero
Buccia grattugiata di 1 limone non trattato
Zucchero a velo

Esecuzione:
In una ciotola stemperare il mascarpone con lo zucchero e i tuorli, poi unire le uova una alla volta, profumare con la buccia del limone, le gocce di cioccolato ed infine unire gli albumi montati a neve, mescolando con una spatola dall’alto verso il basso per non smontarli. Sciogliere a fuoco dolce il burro in una padella del diametro di 20 cm, che possa andare anche in forno, versare il composto e cuocere a fuoco dolcissimo per un minuto, poi cospargere con un poco di zucchero a velo e passare in forno a 180° per 20/25 minuti circa o fino a quando risulta bella gonfia e dorata.
Sfornare e servire subito con una macedonia di frutti rossi.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Questa dolce frittata è perfetta per un brunch domenicale o per soddisfare una voglia urgente di dolce, se non avete a disposizione dei frutti rossi andrà bene anche una buona confettura ai frutti rossi o una marmellata di agrumi.
Per un effetto soufflé la frittata va servita appena sfornata, ma vi posso garantire che è ottima anche tiepida.

mascarpone3

mascarpone2

 

BUDINO ALLA RICOTTA E PISTACCHIO

Dolci Ricette

BUDINO ALLA RICOTTA E PISTACCHIO

Ingredienti per 6 persone:
300 g di ricotta
100 g di zucchero a velo
70 g di farina di pistacchio
30 g di granella di pistacchio
5 uova
Scorza di 1 arancia non trattata
Burro e pane grattugiato per lo stampo

Esecuzione:
Riunire in una ciotola la ricotta con lo zucchero ed amalgamarla mescolando con una frusta, unire la farina di pistacchio e poi le uova una alla volta, aggiungendo la successiva solo quando la precedente è stata completamente assorbita. Infine profumare con la buccia dell’arancia grattugiata finemente e la granella di pistacchio. Imburrare e cospargere con il pane uno stampo da budino, versare il composto alla ricotta e cuocere in forno a 170° per circa 60 minuti. Sfornare e capovolgere delicatamente su di un piatto e fare raffreddare completamente prima di servirlo.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Un budino d’altri tempi, ma ancora attuale e soprattutto buono.
Utilizzate una buona ricotta di pecora o a latte misto e se di produzione artigianale, passatela al setaccio prima di unirla al resto degli ingredienti.
Sformatelo ancora caldo sul piatto di servizio poi fatelo raffreddare, se volte potete accompagnarlo con una salsa al pistacchio o all’arancia. (Vedi ricetta Salviata)

_DSC0051
_DSC0058

BUDINO AL CIOCCOLATO E GRANELLA DI AMARETTI

Dolci Ricette

BUDINO AL CIOCCOLATO E GRANELLA DI AMARETTI

Ingredienti 6 persone:
Per il budino
6 dl di latte
150 g di cioccolato fondente
90 g di zucchero
80 g di amaretti sbriciolati
70 g di amido di mais
60 g di burro
Masala per lo stampo
Per completare
Panna montata
Amaretti
Scaglie di cioccolata

Esecuzione:
Versare l’amido in una casseruola e scioglierlo con un poco di latte freddo, poi aggiungere lo zucchero e il restante latte. Porre la casseruola sul fuoco e portare a bollore mescolando con una frusta, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato tritato e farlo sciogliere completamente, unire prima gli amaretti tritati grossolanamente e poi il burro a tocchetti e mescolare energicamente per amalgamare bene il tutto. Versare il budino in uno stampo bagnato con il marsala e fare raffreddare completamente, quindi riporlo in frigorifero per alcune ore. Sformare il budino su di un piatto e decorare con ciuffi di panna montata, piccoli amaretti e scaglie di cioccolata.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Si pensa budino e viene in mente quello al cioccolato dal gusto pieno e rotondo. In questa versione è stato arricchito da una granella di amaretto che dono una piacevole sensazione nel momento della degustazione. Se volete potete versarlo in uno stampo rivestito con il caramello come nel budino al caffè, in questo caso dovete togliere la decorazione con panna e amaretti.

_DSC0076

_DSC0086

BUDINO CAFFÈ E PANNA

Dolci Ricette

BUDINO CAFFÈ E PANNA

Ingredienti per 4 persone:
3 dl di latte
1,5 dl di panna
0,5 dl liquore al caffè
5 tuorli
100 g di zucchero semolato
25 g di amido di mais
4 bustine di caffè liofilizzato
Per il caramello
150 g di zucchero
2/3 cucchiai di acqua
1 bicchierino di Marsala o Rum
Panna montata per servire

Esecuzione:
Preparare il caramello, versare l’acqua e poi lo zucchero in una piccola padella e riporla su fiamma medio alta, cuocere fino a quando il composto ha assunto un bel colore caramello, senza mai mescolarlo, ma muovendo la padella se serve, togliere la padella dal fuoco, sfumare con il liquore e riporre nuovamente sul fuoco e mescolare energicamente, per fare tornare il caramello liquido, poi versarlo in quattro stampini da budino. Portare alla soglia del bollore il latte con la panna e il caffè liofilizzato, poi farlo intiepidire, a parte in una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais con una frusta, versare prima il liquore al caffè e poi a filo il latte sempre mescolando. Versare il composto ottenuto in una casseruola, porre su fuoco dolce e portare a bollore mescolando con una frusta.
Una volta pronto, versare il budino negli stampini con il caramello e farlo raffreddare, poi riporlo in frigorifero per alcune ore. Sformare i budini nei piatti e volendo completare con un ciuffo di panna montata.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Quando versate il caramello negli stampini fate in modo di rivestire tutta la base e una parte delle pareti, ruotando gli stampini con le maini, proteggendovi con un canovaccio. Se non trovate il liquore al caffè potete sostituirlo con del rum oppure aggiungete l’equivalente in caffè espresso.

_DSC0162

IMG_1079

BUDINO AI FRUTTI DI BOSCO E SPUMANTE

Dolci Ricette

BUDINO AI FRUTTI DI BOSCO E SPUMANTE

Ingredienti per 4 persone:
450 g di frutti di bosco (anche surgelati)
2 dl di spumante
80 g di zucchero
40 g di amido di mais
2 cucchiai di granella di nocciole
Frutti rossi per decorare

Esecuzione:
In una casseruola unire i frutti di bosco con lo zucchero e quasi tutto lo spumante e portare a bollore, una volta che lo zucchero è completamente sciolto, passare il composto al mixer e poi al setaccio per eliminare i semi.
In una casseruola stemperare con una frusta l’amido di mais con il vino tenuto da parte, unire poco a poco il passato di frutta sempre mescolando, quindi riporre su fiamma dolce e cuocere mescolando fino al bollore. Versare in uno stampo precedentemente bagnato con succo d’ arancia o liquore, fare raffreddare poi riporre in frigorifero per alcune ore. Al momento di servire sforare e cospargere con un poco di granella e qualche frutto rosso.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Se volete preparare questo ottimo budino di frutta per i vostri bambini, potete sostituire lo spumante con altrettanto succo d’arancia o di mirtilli.

_DSC0132

IMG_1061

BUDINO ALL’ARANCIA AL PROFUMO DI CANNELLA

Dolci Ricette

BUDINO ALL’ARANCIA AL PROFUMO DI CANNELLA

Ingredienti per 4 persone:
0,5 l di succo di arancia appena spremuto con 1 limone
100 g di zucchero
40 g di amido di mais
Buccia di 1 arancia (solo parte arancio)
1 cucchiaino di cannella in polvere

Esecuzione:
In una ciotola stemperare l’amido di mais e la cannella con un poco di succo
d’arancia, facendo attenzione a non formare grumi, quindi versare poco a poco il
resto del succo insieme allo zucchero.
Tagliare molto finemente la buccia dell’arancia e unirla al composto, porre il tutto su fuoco dolce e portare a bollore mescolando con una frusta.
Fare bollire per un minuto poi versare negli stampini bagnati, fare raffreddare
completamente, poi riporre in frigorifero per alcune ore prima di servire.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
La quantità dello zucchero può variare a seconda della dolcezza delle arance e del vostro gusto personale. Anche la quantità della cannella può essere diminuita o eliminata o leggermente aumenta a seconda del vostro gusto personale.
Provatelo anche con un mix di spremuta di agrumi. Ottimo anche per la colazione.

_DSC0118

IMG_1053

BISCOTTI DI NATALE ALLA VANIGLIA

Dolci Ricette

BISCOTTI DI NATALE ALLA VANIGLIA

Ingredienti:
400 g di farina per dolci
200 g di burro morbido
150 g di zucchero
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico di sale
1 bacca di vaniglia
Per completare
Cioccolato fondente
Granella di pistacchio
Mandorle a lamelle
Esecuzione:
Formare sul tagliere una fontana con la farina, mettere al centro il burro morbido, la parte interna della bacca di vaniglia e lo zucchero ed impastare con le mani o una spatola una volta amalgamati unire l’uovo sbattuto con il tuorlo e il sale e lavorare l’impasto fino a quando non risultano completamente assorbite.
Incorporare velocemente la farina senza lavorare troppo l’impasto, formare un panetto e riporlo in frigorifero per almeno 12 ore. Riprendere l’impasto, lasciarlo a temperatura ambiante per una mezz’oretta in modo che ritorni plastico poi stenderlo con il mattarello ad uno spessore di 4 mm, dopo averlo leggermente infarinato sia il tagliere che l’impasto. Sistemare i biscotti su una teglia da forno e cuocerli a 180° per 12/14 minuti, una volta sfornati e raffreddarti decorarli a piacere con cioccolato e granella di pistacchio o mandorle a lamelle o quello che la fantasia vi suggerisce.

 

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Un piccolo trucchetto, quanto rimpastate i ritagli non lavorateli ma sistemali uno sopra l’altro e poi stendeteli con il mattarello. Se lavorate troppo l’impasto rischiate di avere biscotti poco friabili.
Una volta pronti li potete conservare dentro a delle scatole a chiusura ermetica.

biscotti3

biscotti2

biscotti1

 

 

TARTUFINI CON DATTERI E CIOCCOLATO BIANCO

Dolci Ricette

TARTUFINI CON DATTERI E CIOCCOLATO BIANCO

Ingredienti per circa 25 tartufini:
80 g di panna liquida fresca
120 g di cioccolato bianco
100 g di polpa di datteri
50 g di granella di nocciola
Cacao amaro qb

Esecuzione:
Sminuzzare con il coltello i datteri, poi unire la polpa alla panna e portare il tutto a bollore, versare sul cioccolato tritato finemente, lasciare agire per un minuto, poi mescolare con una spatola fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungere la granella di nocciole e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Formare con il composto ottenuto e ormai freddo, delle piccole palline grosse come delle nocciole e passarle nel cacao in modo che se ne ricoprano completamente. Sistemare i tartufi nei pirottini e conservarli al fresco.

 

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Mi raccomando la qualità dei datteri, che sono l’ingrediente principale di questi tartufini.
Si conservano al fresco o in frigorifero per una decina di giorni.

tartufi1

BACI ALLA ZUCCA

Dolci Ricette

BACI ALLA ZUCCA

Ingredienti per circa 25 baci:
140 g di farina
140 g di fecola
120 g di zucca cotta al vapore
120 g di zucchero di canna
120 g di burro morbido
4 g di lievito per dolci
Cioccolato fondente fuso

Ingredienti per circa 25 baci:
140 g di farina
140 g di fecola
120 g di zucca cotta al vapore
120 g di zucchero di canna
120 g di burro morbido
4 g di lievito per dolci
Cioccolato fondente fuso

Esecuzione:
Impastare tutti gli ingredienti iniziando dal burro con lo zucchero, unire la zucca e poi le farine miscelate con il lievito. Formare delle palline, da 10/12 g e disporle su di una teglia leggermente distanziate tra di loro, poi passare in forno a 180° per 12/14 minuti. Terminata la cottura fate raffreddare completamente, poi accoppiarli con un poco di cioccolato fuso.

 

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Questi baci alla mantovana si sciolgono in bocca, se lo trovate utilizzate uno zucchero di canna bianco.
Si conservano per una settimana in una scatola ben chiusa.

baci2