Tag: zucca

BACI ALLA ZUCCA

Dolci Ricette

BACI ALLA ZUCCA

Ingredienti per circa 25 baci:
140 g di farina
140 g di fecola
120 g di zucca cotta al vapore
120 g di zucchero di canna
120 g di burro morbido
4 g di lievito per dolci
Cioccolato fondente fuso

Ingredienti per circa 25 baci:
140 g di farina
140 g di fecola
120 g di zucca cotta al vapore
120 g di zucchero di canna
120 g di burro morbido
4 g di lievito per dolci
Cioccolato fondente fuso

Esecuzione:
Impastare tutti gli ingredienti iniziando dal burro con lo zucchero, unire la zucca e poi le farine miscelate con il lievito. Formare delle palline, da 10/12 g e disporle su di una teglia leggermente distanziate tra di loro, poi passare in forno a 180° per 12/14 minuti. Terminata la cottura fate raffreddare completamente, poi accoppiarli con un poco di cioccolato fuso.

 

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Questi baci alla mantovana si sciolgono in bocca, se lo trovate utilizzate uno zucchero di canna bianco.
Si conservano per una settimana in una scatola ben chiusa.

baci2

PASTA “RISOTTATA” CON ZUCCA, ROBIOLA, PISTACCHI, MANDORLE E PINOLI

Primi Ricette Vegetariano

PASTA “RISOTTATA” CON ZUCCA, ROBIOLA, PISTACCHI, MANDORLE E PINOLI

Ingredienti per 4 persone:
300 g di zucca decorticata e tagliata a cubetti
280 g di pasta corta tipo penne
100 g di robiola morbida
30 g di pistacchi
30 g di mandorle
20 g di pinoli
1 scalogno
Vino bianco
Acqua a bollore salata qb
Grana grattugiato qb
Olio extravergine d’oliva
Sale pepe
Esecuzione:
In una padella rosolare lo scalogno tritato finemente con un filo di olio, unire la zucca e farla ben insaporire, mescolandola con un cucchiaio. Dopo un paio di minuti sfumare con il vino bianco e una volta evaporata la parte alcolica aggiungere le mandorle tritate e un poco di acqua calda. Unire la pasta, bagnare con un paio di mescoli di acqua a bollore quindi portare a cottura aggiungendo un poco di acqua solo quando la precedente non è stata assorbita come si fa con il risotto.
Alla fine regolare di sale e fuori dal fuoco “mantecare” con la robiola e abbondante grana, cospargere con il resto della frutta secca tritata e servire.
IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Se volete potete lessare la pasta per qualche minuto, in modo particolare se utilizzate formati lunghi, poi scolarla e procedere come da ricetta, utilizzando naturalmente l’acqua di cottura.
Partendo dalla pasta secca si allunga un poco il tempo di cottura, ma acquista molto più sapore.

pasta3

pasta

Zucca, funghi e castagne: sapori d’autunno

Storie in cucina

Zucca, funghi e castagne: sapori d’autunno

La cucina d’autunno si tinge di colori diversi, da una parte i ricordi estivi sono forti, dall’altra la gastronomia cambia, dando spazio maggiore a piatti più caldi, elaborati e dal sapore più intenso. Zucca, funghi e castagne sono ingredienti di stagione perfetti per realizzare ricette saporite e nutrienti dal gusto dolce salato davvero appetitoso.

Ecco alcune proposte: TORTINO DI RADICCHIO ROSSO E FUNGHI CON SALSA AL GRANA E GELATO ALLA ZUCCAPASSEGGIATA NEL BOSCOINSALATA “CROCCANTE” CON FUNGHI IMPANATITAGLIATELLE CON PORCINI, CASTAGNE E COZZECREMA DI ZUCCA E CASTAGNE CON BISCOTTI AI PORCINI.

TORTINO DI RADICCHIO ROSSO E FUNGHI CON SALSA AL GRANA E GELATO ALLA ZUCCA

Antipasti Ricette

TORTINO DI RADICCHIO ROSSO E FUNGHI CON SALSA AL GRANA E GELATO ALLA ZUCCA

Ingredienti per 4 persone
16 foglie grandi di radicchio rosso
200 g funghi chiodini
100 g di castagne lessate
1 patata
Timo
½ scalogno
Olio extra vergine d’oliva
Timo
1 spicchio di aglio
Sale e pepe

Per la salsa al grana
60 g di panna
60 g di grana grattugiato
20 g di burro

Per il gelato alla zucca
150 g di zucca cotta al vapore
125 g di panna
50 g di mascarpone
20 g di grana grattugiato
Sale e pepe

Esecuzione
Preparare il gelato: frullare la zucca con il mascarpone e il grana, insaporire con sale e pepe, infine unire la panna montata, versare in un contenitore e fare rassodare in congelatore. Sbianchire le foglie del radicchio, in acqua a bollore, scolarle, passarle in acqua fredda poi asciugarle con un canovaccio infine foderare 4 stampini monoporzione ben oliati. Tagliare la patata a piccoli pezzi e lessarla per qualche minuto in acqua a bollore. Tritare lo scalogno e farlo rosolare in padella con un filo di olio, unire i funghi e saltarli a fiamma vivace, dopo qualche minuto unire le patate, e quasi tutte le castagne, sistemare di sapore e profumare con il timo. Farcire i tortini con i funghi, cospargere con il grana e chiudere con le foglie di radicchio.
Per la salsa portare a bollore la panna con il burro, togliere dal fuoco e unire il grana, passare al mixer e mantenere al caldo. Al momento del servizio passare i tortini in forno a 180° per una decina di minuti,
versare un poco di salsa sul fondo dei piatti, unire i tortini e completare con una
cucchiaiata di gelato alla zucca.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
È importante mantenete le verdure del ripieno croccanti, in quanto poi al momento del servizio subiranno una seconda cottura. Se li preparate in anticipo conservateli in frigorifero coperti con pellicola trasparente
e prolungate la cottura in forno di qualche minuto in modo che anche l’interno sia ben caldo.

radicchio3

radicchio1

CREMA DI ZUCCA E CASTAGNE CON BISCOTTI AI PORCINI

Primi Ricette

CREMA DI ZUCCA E CASTAGNE CON BISCOTTI AI PORCINI

Ingredienti per 4 persone
600 g di zucca decorticata
200 g di castagne lessate
200 g di porcini
150 g di patate
1/2 porro solo la parte bianca
1 bicchiere di latte
Olio extra vergine d’oliva
Sale pepe

Per i biscotti ai porcini

125 g di farina
75 g di burro morbido
35 g di grana
1 tuorlo
10 g di funghi porcini secchi
1 pizzico di zucchero
Sale e pepe

Esecuzione
Tritare nel mixer i funghi porcini fino ad ottenere una polvere. Lavorare in una ciotola il burro con le uova, unire il sale una macinata di pepe e lo zucchero. Unire il formaggio, tutta la farina e la polvere di porcino, impastare velocemente con il palmo della mano. Avvolgere in pellicola e fare riposare in
frigorifero per almeno 1 ora. Stendere la pasta ad uno spessore di 4 mm e ricavare dei biscotti, cuocerli in forno a 180° per 12/15 minuti. Sfornarli e farli raffreddare.
Lavare le verdure poi tagliare il porro a rondelle e la zucca e le patate a tocchetti. In una casseruola rosolare il porro con un filo di olio, poi unire le patate e farle insaporire per alcuni minuti, aggiungere quindi la zucca e metà delle castagne, insaporire con sale e pepe, infine aggiungere il latte e coprire a filo con acqua,
portare a cottura a leggero bollore. Al termine frullare con un mixer ad immersione, correggere se serve di sapore e mantenere al caldo. Saltare i porcini tagliati a tocchetti in padella con un filo di olio, fatto rosolare con
uno spicchio di aglio, sale e pepe. Servire la crema con i porcini, il resto delle castagne e completare con i biscotti.

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Perfetta come primo per una cena autunnale, ma anche come piccolo finger in un buffet. I biscotti, ottimi anche da soli o con un formaggio morbido, si conservano per alcuni giorni in una scatola ben chiusa.

crema3

crema2

PIADINA CLASSICA ROMAGNOLA

Impasti Piatti unici Ricette

PIADINA CLASSICA ROMAGNOLA

Ingredienti per circa 4 piadine:
500 g di farina 0
125 g di latte
125 g di acqua
60 g di strutto
10 g di sale
10 g di lievito chimico

Esecuzione:

Con la farina formare una fontana sul tagliere, mettere al centro lo strutto, il sale, l’acqua con il lievito sciolto e il latte.
Impastare per almeno una decina di minuti fino ad ottenere un impasto consistente e liscio, coprire e fare riposare per almeno 30 minuti.
Riprendere l’impasto e dividerlo in quattro o cinque pezzi, formare delle bocce e farle riposare ancora per una decina di minuti.
Stenderle l’impasto con il mattarello ad uno spessore di circa 3 mm, infine cuocere le piadine sull’apposito testo di pietra o in un tegame antiaderente caldo fino a cottura desiderata rigirandole.

PIADINA CLASSICA CON SQUACQUERONE, POMODORINI SALTATI E RUCOLA

Ingredienti per 4 persone:
4 piadine classiche già precotte
200 g di squacquerone
30 pomodorini datterini
100 g di rucola
2 cucchiai di olive
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe
2 cucchiai di pesto alla genovese

Esecuzione:
Lavare i pomodorini poi dividerli in due o quattro spicchi, rosolarli velocemente in
padella con olio, sale e pepe, al termine unire le olive e farli raffreddare.
Spalmare le piadine con lo squacquerone, condire con un poco di pesto poi unire la rucola spezzetta e completare con i pomodorini, piegare in due e riscaldare per un minuto per lato.

romagnola1

romagnola2

romagnola3

PIADINA CLASSICA CON ZUCCA E GORGONZOLA

Ingredienti per 4 persone:
4 piadine classiche già precotte
300 g di zucca tagliata a fette
200 g di gorgonzola
100 g di valeriana
1 cucchiaio di noci tritate
1 rametto di salvia e rosmarino
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe

Esecuzione
Sistemare la zucca su di una teglia con carta forno, pennellarla con olio, insaporirla consale e pepe e profumarla con salvia e rosmarino, cuocerla in forno a 180° per 20 minuti circa.
Spalmare le piadine con il gorgonzola, cospargere con un trito di noci, poi farcire con la
zucca e la valeriana, piegare in due e riscaldare un minuto per lato.

romagnola4

romagnola5

romagnola6

IL CONSIGLIO DEL MAESTRO
Se avete problemi di intolleranza al lattosio potete sostituire il latte con pari quantità di acqua. È importante rispettare i tempi di riposo in modo che l’impasto si riesca a stendere con facilità.
Se avete l’esigenza di prepararne diverse, potete cuocerle non completamente e al momento di servirle farcirle e terminare la cottura.

GNOCCHI ALLA ZUCCA CON DI RADICCHIO ROSSO E NOCI

Primi Ricette

GNOCCHI ALLA ZUCCA CON DI RADICCHIO ROSSO E NOCI

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di zucca pulita con la buccia
200 g circa di farina
1 uovo
Noce moscata
Sale e pepe

Per il condimento
300 g di radicchio rosso
80 g di burro
80 g di grana grattugiato
60 g di noci tritate
Sale e pepe

Esecuzione:
Cuocere la zucca a fette al forno a 180° per 35/40 minuti in una teglia coperta con stagnola. Una volta pronta passare la zucca allo schiaccia patate, nel caso risultasse troppo morbida, farla asciugare in una padella a  fiamma vivace, mescolandola in continuazione.
Unire l’uovo, un di sale, pepe e noce moscata, aggiungere poco alla volta la farina fatta cadere da un setaccio.
Trasferire il composto in una sacca da pasticcere e formare gli gnocchi direttamente nella pentola con acqua salata in ebollizione.
Man mano che vengano a galla scolarli con una schiumarola e trasferirli in una padella con il burro fuso, e il radicchio tagliato a julienne, unire il grana e mantecare delicatamente, servire con la granella di noci.
Ps provate a cuocere un paio di gnocchi per testarne la tenuta, se si sfaldano unire un poco di farina.

zucca1

zucca2

TAGLIATELLE PASTICCIATE CON MASCARPONE,  RADICCHIO ROSSO, ZUCCA E FUNGHI

Primi Ricette

TAGLIATELLE PASTICCIATE CON MASCARPONE, RADICCHIO ROSSO, ZUCCA E FUNGHI

Ingredienti per 8 persone
250 g di tagliatelle
300 g di funghi misti puliti
300 g di zucca
250 g di mascarpone
200 g di radicchio trevigiano pulito
60 g di gherigli di noce
1 spicchio di aglio
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe
Grana grattugiato

Esecuzione:
Insaporire uno spicchio di aglio con un filo di olio, eliminarlo e unire i funghi, cuocere a fiamma vivace per qualche minuto poi aggiungere la zucca tagliata a cubetti e sbollentata in precedenza per un minuto, continuare la cottura a fiamma vivace e mescolando con un cucchiaio, unire il radicchio trevigiano tagliato a julienne, insaporire con sale e pepe, portare a cottura e alla fine unire il mascarpone con un mestolo di acqua di cottura e amalgamare bene il tutto.
Lessare le tagliatelle, mantenendole al dente, scolarle nella padella del condimento e amalgamare il tutto, se serve aggiungere un poco di acqua di cottura, unire il grana e le noci tritate.
Versare il tutto in una pirofila ben imburrata, cospargere con un poco di grana e passare in forno a 180° per 15/20 minuti.

zucca3

zucca1

INSALATINA DI CONIGLIO CON MELE E ZUCCA ALLA GRIGLIA

Ricette Secondi

INSALATINA DI CONIGLIO CON MELE E ZUCCA ALLA GRIGLIA

Ingredienti per 4 persone:
2 coste posteriori di coniglio
300 g di zucca
2 mele Gala
Aceto balsamico di Modena
Olio extravergine d’oliva
Salvia e aglio
Sale pepe
Per il brodo
Carota, sedano, cipolla
Esecuzione:
Portare a bollore circa 3 l di acqua con sedano, carota e cipolla, al bollore salare
leggermente e continuare la cottura per circa venti minuti a leggero bollore, unire le
cosce di coniglio e cuocere per circa 35/40 minuti, a cottura ultimata, spegnere e
fare intiepidire la carne nel brodo.
Scolare le cosce ormai tiepide e spolparle, sistemare la carne in una terrina con
qualche foglia di salvia e uno spicchio di aglio a fettine, infine coprire il tututto con
olio e fare marinare per alcune ore.
Nel frattempo tagliare la zucca a fettine sottili, oliarle leggermente e passarle sulla
griglia calda per alcuni minuti per lato, trasferirle in un piatto e insaporirle con sale e
pepe, procedere lo stesso modo con le mele tagliate a fette.
Disporre le mele e la zucca su di un piatto unire la carne del coniglio e completare
con un filo di aceto balsamico.

zucca2

zucca3

Zucca a tutto pasto

Storie in cucina

Zucca a tutto pasto

La nostra Mantova ha fatto della zucca e dei suoi tortelli un mito.
Dolcezza, consistenza, profumo, colore e aroma si fondono in un ingrediente semplice da preparare e cucinare che non potrà mancare sulla nostra tavola d’autunno.

Ma oltre che prestarsi a perfetto ripieno, la zucca è un ortaggio ideale per caratterizzare un menù completo dall’antipasto al dolce.
Ecco quindi le mie proposte per una cena semplice e ricca che la vede come protagonista: si parte con un CARTOCCIO AUTUNNALE CON SALSA AL TALEGGIO, saporito ed invitante, e si procede con un CROSTONE CON ZUCCA ALLA GRIGLIA E BACCALA’ AFFUMICATO  e una goduriosa ZUCCA CON GAMBERI, PESTO AL PISTACCHIO E CREMA DI BURRATA.

Come primo piatto optiamo per un piatto che profuma di bosco: SPAGHETTI AI FUNGHI E MIRTILLI SU CREMA DI ZUCCA.

Concludiamo con un dolce che avvolge il palato come una carezza: IL TIRAMIZUCCA AL CAFFÈ.